Il Giardino delle meraviglie

Facciamo due passi scoprendo la natura presente al Castello: la vegetazione è particolare, grazie al microclima locale. È un’esperienza botanica coinvolgente, istruttiva e decisamente inconsueta per questa latitudine, completata dai terrazzamenti a vigneto, ulivi e giardino all’italiana. Tutto per gli eventi en plen air? Naturalmente sì.


Le Terrazze

Tra sentieri e scalette il giardino del Castello vi sorprende con le vedute offerte dalle sue tre terrazze panoramiche – dal Monviso alla collina torinese, e tutto intorno fino al Pinerolese, al Saluzzese e le Langhe – ognuna uno straordinario colpo d’occhio per i vostri invitati.

Le Stagioni

Date ai vostri eventi familiari e professionali il tocco di Madre Natura. L’avvicendarsi delle stagioni è uno spettacolo che si riflette sulle mura e nel giardino del Castello, con la poetica fioritura primaverile del glicine, le mura che dal verde trascolorano nel rosso fra l’estate e l’autunno e il magico candore della neve invernale.

Il Percorso Botanico

Nel corso di un ricevimento o di un meeting è sempre piacevole passeggiare fra le essenze e le piante secolari che abitano il giardino: a oggi ben 33 diverse varietà, fra cui Ulivi, Fichi d’India e Oleandri, favorite dal particolare microclima locale. Il percorso è completato dagli antichi terrazzamenti a vigneto, oggi ripristinati con l’impianto di uva Sauvignon e Nebbiolo.